Imm Calandrone

Domenica 10 aprile 2016 alle ore 16,45 presso la Sala “E. Cecchetti” della Biblioteca comunale “S. Zavatti” di Civitanova Marche Umberto Piersanti, direttore di SibillA. Scuola di cultura e scrittura poetica incontra Maria Grazia Calandrone.

Ingresso libero.

Per info tel. 320.2530653 mail lascuoladipoesia@libero.it.

Per la locandina clicca qui.

Maria Grazia Calandrone è nata a Milano nel 1964, vive a Roma ed è una poetessa, drammaturga, artista visiva, performer, organizzatrice culturale, autrice e conduttrice di programmi culturali per Radio 3, scrive per il quotidiano “il manifesto”, per “la 27ora” del “Corriere della Sera”, per “alfabeta2″ e “doppiozero”, cura la rubrica di inediti “Cantiere Poesia” per il mensile internazionale “Poesia”, collabora con il quadrimestrale di cinema “Rifrazioni” e con la rivista di arte e psicoanalisi “Il Corpo” e codirige la collana di poesia “i domani” per Aragno Editore.

Libri: Pietra di paragone (Tracce, 1998 – edizione-premio Nuove Scrittrici 1997), La scimmia randagia (Crocetti, 2003 – premio Pasolini Opera Prima), Come per mezzo di una briglia ardente (Atelier, 2005), La macchina responsabile (Crocetti, 2007), Sulla bocca di tutti (Crocetti, 2010 – premio Napoli), Atto di vita nascente (LietoColle, 2010), L’infinito mélo, pseudoromanzo con Vivavox, cd di sue letture dei propri testi (luca sossella, 2011), La vita chiara (transeuropa, 2011) e Serie fossile (Crocetti, 2015 – premio Marazza e Tassoni, rosa premio Viareggio); è in Nuovi poeti italiani 6 (Einaudi, 2012); la sua prosa Salvare Caino è in Nell’occhio di chi guarda (Donzelli, 2014).

Lascia un commento